• Comunicati
  • Visualizzazioni 4880

ACQUEDOTTO LUCANO, LE PROCEDURE PER LE ASSUNZIONI IMPONGONO L’AVVISO PUBBLICO

In relazione al comunicato stampa diffuso dalle organizzazioni sindacali di categoria Fiom-Cgil, Fim Cisl e Uilm-Uil, Acquedotto Lucano precisa quanto segue:

Acquedotto Lucano non può legittimamente assumere i lavoratori Argaip (al pari di quelli di qualsiasi altra azienda privata) in quanto non lo consentono la legislazione nazionale vigente per le società a totale partecipazione pubblica nonché il regolamento per le assunzioni di cui la Società stessa si è dotata.
Acquedotto Lucano ha l’obbligo, invece, di attenersi all’espletamento di procedure concorsuali pubbliche, ispirate agli stessi principi previsti per gli enti locali. Esattamente come è avvenuto lo scorso mese di ottobre, con la pubblicazione dell’Avviso pubblico di avviamento a selezione per l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di soggetti aventi la qualifica di addetto al servizio idrico integrato. L’Avviso è stato pubblicato sul BUR della Regione Basilicata n. 37 del 7 ottobre 2016.
Sia i criteri di selezione sia le procedure seguite sono stati illustrati alle stesse sigle sindacali in un incontro che si è tenuto presso Acquedotto Lucano il 21 novembre 2016.

Share